Torna alla Home
Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  Iniziative svolte  »  2010 febbraio CASA SANA CASA SICURA
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

2010 febbraio CASA SANA CASA SICURA

La qualità ambientale nella casa

Alle relazioni introduttive (arch. Claudia Alessandro e arch. Paola Rosati) che hanno messo sotto osservazione la casa per conoscere meglio i rischi che in essa si annidano provocando ogni anno numerosi infortuni domestici ed effetti negativi sulla qualità della vita in un ambiente che vorremmo sicuro e in pieno benessere, è seguito un interessante dibattito che ha fatto emergere le interrelazioni tra i fenomeni analizzati e il modello d'uso e culturale in cui viviamo la casa: troppi bisogni indotti, di cui spesso non abbiamo consapevolezza, più che esigenze funzionali e simboliche realmente vissute.

Riteniamo che sul modello culturale della casa si possano svolgere altri interessanti incontri pertanto invitiamo le nostre socie ad inviarci riflessioni e suggerimenti.

Dalla relazione sulla qualità ambientale:

LA QUALITÀ AMBIENTALE sintesi di: qualità dell'aria intesa come controllo della purezza, del ricambio del'aria e della sua velocità, temperatura ed umidità, materiali ecologici, assenza da emissioni di sostanze nocive, livello di illuminazione.

Negli ultimi anni è cresciuta la sensibilità verso la necessità di un controllo sui prodotti presenti nella casa. Sono nati marchi che ne garantiscono la "ecosostenibilità" come "ecolabel" sui prodotti di uso quotidiano dai saponi ai tessuti, "natureplus" per i prodotti usati nell'edilizia..., FSC sui legni derivanti da foreste sostenibili...

Si è cercato di capire che cos'è l'inquinamento in door: la presenza nell'aria di ambienti confinati di contaminanti fisici chimici e biologici non presenti naturalmente nell'aria esterna di sistemi ecologici di elevata qualità" (Ministero dell'ambiente italiano, 1991)

Gli inquinanti presenti nella casa possono essere:

- Chimici (Nox , CO2, VOC, Formaldeide, Amianto ecc.);

- Biologici (acari, allergeni da animali, funghi, muffe e altri microrganismi;

- Fisici (rumore, radiazioni, campi elettromagnetici);

Dalle indagini statistiche risulta che tra casa, lavoro, palestra, locali pubblici, mezzi di trasporto trascorriamo il 90% del tempo in ambienti confinati dunque la qualità dell'aria indoor è in grado di condizionare fortemente le nostre condizioni di salute

L'inquinamento indoor per campi elettromagnetici induce effetti biologici sull'uomo perchè:

- campi elettromagnetici sono caratteristici dei funzionamenti del nostro corpo: retina, calore, uv

- il cervello e' l'organo piu' elettricamente sensibile

- il cuore e' elettricamente sensibile (pace maker)

- le cellule sono sensibili ai campi elettromagnetici (adey 92)

- il nostro corpo intero capta come una antenna (c. smith 95)- il cervello e' connesso con gli organi attraverso la secrezione di ormoni elettrosensibili (melatonina)

Le fonti di esposizione ai campi elettromagnetici: rete elettrica, microonde, elettrodomestici, computer, cellulare, antenne radio, telefono, tv.

Consigli utili per evitare l'eccessiva esposizione ai Campi ElettoMagnetici CEM:

- non tenere inutilmente accesi elettrodomestici in ambienti a lunga permanenza,

- non disporre un letto vicino ad una parete adiacente ad elettrodomestici,

- evitare l'uso di elettrodomestici da parte di bambini in particolare il cellulare,

- evitare una esposizione prolungata al computer e al televisore e stare almeno

a 2 m di distanza,..

L'infiammabilità dei materiali è da tenere sotto controllo sia per il rischio d'incendio che per la pericolosità dei prodotti della combustione:

- INFIAMMABILE: Sostanza che, in condizioni normali di pressione e temperatura, può emettere vapori in quantità sufficiente all'auto sostentamento della combustione.

- PUNTO DI INFIAMMABILITA': Temperatura alla quale un combustibile emette vapori sufficienti a formare con l'aria una miscela di vapori infiammabili.

- Per i SOLIDI è importante anche il grado di frammentazione, infatti, i materiali più compatti bruciano meno facilmente di quelli composti da piccole parti o polveri.In alcuni casi le polveri possono addirittura dare luogo ad esplosioni (ad es. farina , alluminio,ecc.)

- Dunque l'uso nelle abitazioni di materiali bio significa anche preservarsi da questo rischio poichè anche in caso di incendio in fase di combustione emettono fumi e sostanze pericolose per l'uomo in quantità decisamente meno elevate e con scarso grado di tossicità.

CONSIGLI PER UN'ABITAZIONE SANA:

- buona ventilazione e climatizzazione

- scelta di materiali ecocompatibili per pavimenti, pitture, arredi,..

- isolamento da agenti inquinanti esterni e dal rumore,

- uso consapevole di elettrodomestici,

- illuminazione artificiale e naturale di qualità.

LE TEORIE DEL FENG SHUI, QUALCHE APPLICAZIONE NELLA CASA

- Il feng shui è un'antica arte geomantica taoista della Cina, ausiliaria dell'architettura, affine alla geomanzia occidentale.

- Non esiste una dottrina unificata o testi canonici sul feng shui, ma esistono numerose scuole che hanno sviluppato una serie complessa di regole.

- Feng shui ( vento e acqua): sSecondo la filosofia del taoismo esistono due principi generali che guidano lo sviluppo degli eventi naturali, essi sono il Ch'i e l'equilibrio dinamico di Yin e Yang. Lo yin è il principio umido oscuro e femminile, mentre lo yang è il principio caldo luminoso e maschile. Nel feng shui lo yin è rappresentato dall'acqua e lo yang è il vento inteso forse più come respiro, in fondo acqua e aria sono indispensabili per la vita. Nel Feng Shui l'I Ching viene praticato nel Bagua quando si arreda l'interno di edifici.

Ci sono direzioni più propizie per le varie attività nella casa, nella vita, e nei viaggi, anche la forma e il colore di mobili e oggetti hanno assonanze con i 5 elementi.

Un esempio:la camera da letto:

- il letto deve essere posizionato con una direzione privilegiata precisa in funzione dei "colori-funzioni" abbinati ai punti cardinali,

- La parete retrostante deve essere priva di qualunque impianto elettrico ed idrico.- Il letto deve essere costruito in legno trattato solo con verniciatura naturale, e privo di qualsiasi parte metallica così come tutti i mobili.

- Le lenzuola, prive di colorazione, in lino o cotone.

- Nella camera da letto non devono esserci apparecchiature elettroniche di alcun tipo.

Dalla relazione (arch. Paola Rosati) su

INFORTUNI DOMESTICI: in Italia ogni anno vengono registrati circa:

1.800.000 infortuni domestici di cui 270.000 si traducono in ricoveri negli ospedali e 8.000 risultano mortali

chi è più vulnerabile per età e sesso, quali sono le cause, gli ambienti e i fattori di maggior rischio.

In conclusione si è lanciato un messaggio:

PROVIAMO A VIVERE CON MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA

in modo che la nostra casa sia uno spazio di vita dove più che funzioni e comportamenti prestabiliti rispondiamo ai nostri bisogni con
SOLUZIONI SICURE più che SOLUZIONI DI MODA


Chiedi informazioni Stampa la pagina